Servizio Civile Nazionale all’Estero - Education without borders

di Redazione

Servizio Civile Nazionale all’Estero - Education without borders

Settore e area di intervento

Settore F 11 - Educazione e promozione culturale

Periodo

Da settembre 2016 a settembre 2017

Sede di svolgimento

Sede per l'Italia: Piazza Vittorio Emanuele II, 132 Roma.

Sede per il Libano: Rawda street, 1309 Bouchrieh area, Beirut.

Finanziatori

Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale

Descrizione progetto

Il progetto mira ad intervenire nel settore dell'educazione e della promozione culturale con particolare attenzione ai minori profughi palestinesi, siriani palestinesi e siriani, e ai minori libanesi a rischio di abbandono scolastico.Le azionisono implementate in due aree territoriali del Libano: i campi profughi palestinesi di Sabra e Shatila e di Bourj el - Barajneh nei pressi di Beirut, e la valle della Bekaa (distretto West Bekaa, nella zona centrale del Libano).  L'obiettivo generale del progetto è sostenere e potenziare  le attività educative di carattere informale destinate a minori in difficoltà  attraverso il costante coinvolgimento dei volontari nelle numerose attività educative promosse dalle due associazioni locali partners. Per raggiungere risultati effettivi sono state previste tre azioni specifiche:

A) Azione formativa e ludico-educativa per minori e genitori dei campi profughi di Sabra e Shatila e Bourj el-Barajneh, coinvolgendo profughi palestinesi e palestinesi-siriani:

- Assistenza educativa negli asili dei campi profughi di Sabra e Shatila e Bourj el-Barajneh;

- Attività formative destinate al sostegno scolastico;

- Lezioni di inglese;

- Attività ludico ricreative e di carattere comunitario per la socializzazione e l'inclusione sociale, coinvolgendo genitori e famiglie dei minori

B) Azione ludico-educativa per minori e genitori in sette municipalità del distretto di West Bekaa, coinvolgendo famiglie di profughi siriani e delle comunità libanesi ospitanti:

- Accompagnamento degli operatori del Permanent Peace Movement nella realizzazione di focus group sui problemi e conflitti di ogni municipalità e introduzione dell'accesso all'istruzione tra i temi della discussione;

- Attività ludico-educative con i minori di famiglie profughe e delle comunità locali che accetteranno di svolgere attività assieme;

- Attività ludiche e di carattere comunitario per genitori e famiglie dei minori coinvolti, con focus sul tema del diritto all'educazione

C) Raccolta di testimonianze e ricerca sul campo al fine di elaborare un documento sull'educazione informale in Libano e per la stesura di articoli tematici sull'esperienza in loco:

- Raccolta di materiale fotografico e di racconti di testimonianza,  stesura di articoli per i siti web delle associazioni coinvolte, con il supporto giornalistico della redazione di Osservatorioiraq.it;

-  Definizione della struttura e dei contenuti della ricerca sulla base del materiale raccolto e avvio della fase di scrittura documento, con il supporto scientifico del Corso di Laurea in Scienze per la Pace - Università di Pisa;

-  Pubblicazione del documento e diffusione anche tramite eventi pubblici, uno in Libano e due in Italia.